News per Miccia corta

10 - 07 - 2008

Sarkozy scrive a Napolitano: ``Concedete la grazia a Petrella``

 

(Repubblica.it)

 

Sarkozy scrive a Napolitano "Concedete la grazie a Petrella"

Il presidente francese Nicolas Sarkozy


PARIGI - Il presidente francese Nicolas Sarkozy, che nei giorni scorsi aveva concesso l'estradizione per l'ex brigatista Marina Petrella, ha firmato oggi una lettera indirizzata al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e poi una seconda missiva al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi per ottenere la grazia per l'ex brigatista Marina Petrella.

Lo aveva giá  annunciato lo stesso Sarkozy, che durante una conferenza stampa a Strasburgo aveva spiegato: "Ho firmato questa mattina una lettera al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per chiedere loro la grazia per la signora Petrella".

"Mi sono un po' intromesso nel dibattito italiano, pur rispettando la giustizia italiana", ha sottileato Sarkozy a Strasburgo. E sulla decisione di estradare l'ex brigatista ha precisato: "Vedete la giustizia italiana ci chiede da anni di estradare persone che sono state condannate in Italia. E' un atto molto europeo quello che ho adottato, che non è nella tradizione francese".

"La giustizia italiana, dunque di un Paese democratico come l'Italia, chiede alla Francia di consegnarle qualcuno che è accusato di un reato e che è stato giudicato e condannato in questo Paese. La giustizia italiana si opponeva a un rifiuto perfettamente legittimo da un punto di vista giuridico, non politico". E ha continuato "ho interrogato le giustizia francese che mi ha detto che bisogna estradare".


"C'è una contraddizione enorme tra chi mi chiede di rispettare l'indipendenza della giustizia, le istituzioni europee, ma sarebbe molto contento nel vedermi calpestare l'autonomia della giustizia italiana che è indipedente" ha concluso il presidente francese.

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori