News per Miccia corta

12 - 02 - 2008

Dopo l`appello, torna al lavoro Susanna Ronconi

(Liberazione, 12 febbraio 2008)

 

 

 

Susanna Ronconi torna a lavorare con la provincia di Lodi. La partecipazione dell'ex militante di Prima Linea, da tempo impegnata nel lavoro sociale e nel volontariato, ad un progetto per l'inserimento nel mondo del lavoro di ex detenuti finanziato dalla Provincia era stata cancellata dopo che la notizia era apparsa sulla stampa. Il progetto "Lavoro debole", gestito da una rete di associazioni e cooperative sociali, ha ricevuto il placet della provincia, per poter continuare con la collaborazione di Ronconi. La decisione arriva dopo l'appello contro la «cultura della gogna» nei confronti degli ex terroristi che hanno scontato la loro condanna, lanciato da oltre 500 personalitá , tra cui don Ciotti, don Andrea Gallo, Marco Pannella, Valerio Onida, giudice e presidente della Corte costituzionale, Paolo Cento, sottosegretario all'Economia. «La partecipazione di Susanna Ronconi al progetto per il reinserimento lavorativo delle persone ex detenute - dichiarano oggi i promotori dell'appello - ha infatti trovato, attraverso un confronto con le istituzioni locali, una conclusione condivisa e positiva, sulla base del rispetto dell'autonomia delle associazioni partner del progetto stesso». «Spiace - continuano le associazioni - che pur riconoscendo la validitá  del lavoro svolto dal progetto e non ponendo veti alle associazioni che lo promuovono di avvalersi della collaborazione di chi meglio ritengono, non sia stato possibile aprire un dialogo e un confronto sul senso e sulla cultura della pena. Ci auguriamo sia possibile rilanciare il dialogo in un prossimo futuro»

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori