News per Miccia corta

12 - 02 - 2008

Bologna. Dibattito con ex br Cofferati s'oppone

(la Repubblica, MARTEDáŒ, 12 FEBBRAIO 2008, Pagina 17 – Cronaca)

 

 


 

 

 

 

BOLOGNA - Un dibattito con l'ex brigatista Vittorio Antonini e lo scrittore Erri De Luca al teatro Ridotto di Bologna mette la giunta di Sergio Cofferati a subbuglio. E nella cittá  in cui le Br uccisero Marco Biagi l'arrivo dell'ex terrorista riapre una ferita. Proprio Cofferati, partendo dal fatto che il «Ridotto» riceve finanziamenti pubblici, ha stigmatizzato la serata. «Dare voce ai terroristi è un grave errore e se iniziative di questa natura venissero promosse utilizzando le risorse del Comune l'Amministrazione non potrebbe star ferma: interverrá  per impedirlo» ha fatto sapere il sindaco. Ieri ha rincarato la dose: «Spero che il direttore artistico Renzo Filippetti rifletta seriamente sul danno che l'eventuale conferma dell'iniziativa provocherebbe al suo lavoro. Lavoro sempre circondato da simpatia, la quale potrebbe venir meno per una scelta che considero un serio errore». E mentre Filippetti si dichiara stupito considerando «clamoroso» un eventuale taglio dei fondi comunali al teatro, la giunta bolognese si divide. L'assessore agli Affari istituzionali Libero Mancuso è contrario all'arrivo di Antonini. Non cosí il collega alla Cultura Angelo Guglielmi. Secondo il primo «nel nostro Paese c'è un'attenzione smodata per i colpevoli e una sorta di fastidio verso le vittime». Guglielmi, invece, pur considerando il punto di vista del sindaco «rispettabile», è contro a un intervento che risulterebbe inevitabilmente «censorio». Secondo l'ex direttore di Rai3, «il Comune è fra i tanti contribuenti che assicurano la vita del teatro, ma quest'ultimo non è del Comune» spiega. «Finanziamo il "˜Ridotto', non gli spettacoli, ed è ció che facciamo da decenni».

(v. v.)

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori