News per Miccia corta

15 - 05 - 2007

Gli effetti dell`imperante revisionismo storico: tagli ai deportati

(la Repubblica, MARTEDáŒ, 15 MAGGIO 2007, Pagina 24 – Interni)

 

 

 

TAGLI AI DEPORTATI 

 

 

  

ALESSANDRA LONGO 

 

 

Il divieto di cumulo introdotto dalla finanziaria sta da alcuni mesi rendendo la vita dura ai sopravvissuti ai campi di concentramento e di sterminio. Cittadini che prendevano il vitalizio di benemerenza in quanto perseguitati antifascisti (ebrei ma non solo) e in piú la pensione sociale che, secondo legge, non ammette altri redditi e, perció, dal novembre scorso, con automatismo burocratico, è stata tolta a tutti. Resta, per sopravvivere, quell'indennizzo di poche centinaia di euro. La faccenda riguarda un ormai sparuto gruppo di persone anziane e in precarie condizioni economiche. Hanno poca voce e nessuno li sente. Angelo Piazza (Sdi), giá  ministro della Funzione Pubblica, capogruppo in commissione Affari Costituzionali alla Camera, è riuscito a formalizzare una proposta di legge che ripristina, in questo caso specifico, il diritto di cumulo e pone rimedio a quella che definisce «un'atroce beffa»: «Pensi che questa gente ha lottato a volte per 30, 40 anni, per veder riconosciuta la propria sofferenza e adesso, ormai vecchi, invece di ricevere di piú, si vedono togliere quel poco che hanno». 

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori