News per Miccia corta

18 - 12 - 2006

Libertá  condizionata per la Br Balzerani

 

ROMA - Una scarcerazione che fará  discutere. Il tribunale di sorveglianza di Roma ha concesso la libertá  condizionata a Barbara Balzerani, la terrorista Br coinvolta nel sequestro e nell'omicidio di Aldo Moro e della sua scorta. Lo ha reso noto il suo legale, l'avvocato Michele Leonardi.

PROVVEDIMENTO - Il provvedimento del tribunale di sorveglianza prevede, secondo quanto si è appreso, che per i prossimi cinque anni Barbara Balzerani sia sottoposta alla libertá  vigilata, con l'obbligo di alcune prescrizioni. Tra queste, quella di non lasciare il Comune di residenza, che è Roma, e di pernottare nel proprio domicilio. Con questo provvedimento, Barbara Balzerani, condannata all' ergastolo, potrá  lasciare il carcere di Rebibbia a Roma dove era detenuta. Le prescrizioni cui la donna si dovrá  attenere per i prossimi cinque anni, come ha spiegato il suo legale, avvocato Michele Leonardi, potranno comunque essere suscettibili di modifiche.

ARRESTATA - Barbara Balzerani è stata per anni la primula rossa del partito armato. Aveva aderito alle Br nel 1975, ricoprendo da subito un ruolo di primissimo piano all'interno dell'organizzazione e rimanendo nell'esecutivo delle Brigate rosse per tutto il tempo della sua militanza rivoluzionaria. Venne arrestata il 19 giugno 1985 dai Carabinieri in via Diego Simonetti, a Ostia, insieme al convivente Giovanni Pelosi.

 

(Corriere.it 18 dicembre 2006)

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori