News per Miccia corta

14 - 11 - 2006

Travaglio senza fantasia

Anche Marco Travaglio, nella sua rubrica sul quotidiano "l'Unitá " di oggi, critica il titolo del libro "Una vita in Prima Linea".
Nello stesso articolo, titolato "Senza vergogna", oltre che con Sergio Segio e con la Rizzoli, Travaglio se la prende, nell'ordine, con:
Adriano Galliani
Luciano Moggi
Silvia Toffanin
Clemente Mastella
Silvio Berlusconi e la Casa delle Libertá 
Stefania Craxi
Francesco Cossiga
Giovanni Consorte
Carlo Taormina
di nuovo Cossiga
di nuovo Berlusconi
Giulio Andreotti
il vescovo Negri
il vescovo Maggiolini
Maurizio Gasparri
Rocco Buttiglione
Sandro Bondi
di nuovo Stefania Craxi.

Il filo conduttore, secondo Travaglio, è il difetto del sentimento della vergogna.
Quello che invece a lui pare mancare totalmente è la fantasia. Ma sulla estenuante e prevedibile ripetizione si possono evidentemente costruire fame e fortune.

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori