News per Miccia corta

22 - 10 - 2006

Pansa: ``La teppaglia è oggi dei comunisti del PRC``

TREVISO, 21 OTT - 'Quella che definivano teppaglia ed apparteneva al Msi oggi e' dei comunisti del Prc'.

Giudizio crudo e schietto quello del giornalista Giampaolo Pansa, ieri sera a Castelfranco Veneto, nell' analisi delle manifestazione di protesta nei suoi confronti per il libro 'La grande bugia'. Urlano slogan - dice Pansa - 'che sanno di rancido, di cose vecchie'. Un Pansa blindato, anche per una semplice colazione con i suoi lettori al ristorante da Barbesin, a Castelfranco Veneto (Treviso). Il locale e' stato presidiato da polizia e carabinieri, 'angeli custodi' in questo periodo nel girovagare del giornalista per le librerie d'Italia. E' accaduto a Bassano del Grappa (Vicenza) prima, a Castelfranco Veneto poi, con volantinaggio e presidi di giovani di sinistra e partigiani. 'Mi amareggia tutto cio'' confida Pansa, spiegando che in in quasi mezzo secolo di mestiere, seguendo inchieste anche sul terrorismo, 'mai ho avuto bisogno della forza pubblica. E ora incontro sulla mia strada il virus dell'intolleranza da squadrismo rosso'. Le testimonianze di solidarieta' ci sono, anche, ricorda Pansa 'da parte di Prodi, Mastella, Veltroni e Fassino ma pero' nessuno ha avuto il coraggio di uscire dalle telefonate in privato. Tranne il presidente Napolitano'. 'Il mio non e' revisionismo' ribadisce Pansa, 'ma racconto come e' stato il nostro passato. Quando la sinistra perde il proprio passato e' finita. La sinistra ha sempre raccontato balle, a partire dall'invasione dell'Ungheria passando per la campagna del Fronte Popolare. Tutti i partiti mentono, ma qualcuno di piu'. Il Pci pero' ha sempre mentito'. Pansa fa pollice verso anche sugli storici, a suo giudizio 'annebbiati, che non hanno mai raccontato le storie, ne' passato in rassegna le mattanze. Agli storici come Sergio Luzzatto da un enorme fastidio che io i libri li vendo e sono piu' popolare di loro. Luzzatto ha raccontato balle, bufale. Questi storici hanno sempre affrontato questi temi con passo felpato. E' come quello che canticchia l'Aida in bagno, anziche' all'opera, per non disturbare la moglie alla quale piace il rock'. 'Attenzione - avverte infine Pansa .- non si puo' zittire tutti per sempre. Perche' la verita' e' come un fiume carsico che si muove sotto terra, ma poi emerge'.(ANSA).

 

 

 

 

 

 

 

 

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori