I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori

News per Miccia corta

04 - 02 - 2010

Copasir, insabbiato il caso Sismi ``deviato``

(la Repubblica)

 

ALBERTO CUSTODERO


 

ROMA - Il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (Copasir), riunitosi ieri, ha rinviato l'esame dell'apposizione del segreto di Stato nei due procedimenti giudiziari in corso a Milano (dossier illegali Telecom Pirelli) e a Perugia (archivio riservato dell'ex Sismi di via Nazionale gestito da Pio Pompa), in attesa della documentazione integrativa giá  richiesta al presidente del Consiglio.
Sulla questione del "covo" di via Nazionale il neo presidente del Copasir, Massimo D'Alema, deve affrontare una questione spinosa: l'insabbiamento della relazione affidata durante la precedente gestione Rutelli ai componenti Giuseppe Esposito (Pdl) e Emanuele Fiano (Pd). Quella relazione si concludeva con una censura dell'attivitá  del servizio segreto militare allora diretto dal generale Nicoló Pollari, definita deviata rispetto ai fini istituzionali. Il documento, peró, non è stato mai messo ai voti. Nulla di ufficiale si sa sul perché, trapela solo un'indiscrezione: pare che la maggioranza abbia fatto sapere a Rutelli che non avrebbe approvato quella conclusione. Quel che è certo è che la relazione è finita in un cassetto degli uffici di Palazzo San Macuto e i fatti dell'archivio di via Nazionale sono cosí stati sottratti al controllo del Parlamento.
A proposito di servizi segreti, è attesa a breve la nomina del nuovo responsabile dell'Aise, l'intelligence estera. L'ammiraglio Bruno Branciforte, nominato capo di stato maggiore della Marina, non è stato ancora sostituito. Il suo successore (in pole il generale Adriano Santini, consigliere militare di Berlusconi), potrebbe essere nominato giá  oggi. Oppure l'11 febbraio.