News per Miccia corta

12 - 01 - 2010

Cefalonia, due nuovi indagati per la strage


(la Repubblica, 12 gennaio 2009)




ROMA - Nuovi indagati per la strage di italiani, riparte l'inchiesta sui martiri di Cefalonia. Due ex militari tedeschi della Wehrmacht, Gregor Steffens e Peter Werner, oggi ottantaseienni, sono sotto inchiesta per l'eccidio dei nostri soldati nel settembre 1943. Furono migliaia, si dice almeno quattromila, i giovani che non tornarono a casa.
La resistenza della divisione Acqui di stanza nell'isola greca, che dopo l'8 settembre non si arrese agli ex alleati tedeschi andando incontro a un massacro, ha commosso il mondo ed è stata celebrata da numerosi saggi e da diversi film. Persino da Hollywood con "Il mandolino del capitano Corelli", interpretato da Nicolas Cage. Adesso, gli avvisi di garanzia per omicidio volontario plurimo agli ex soldati tedeschi, firmati dalla procuratore capo militare di Roma, Antonino Intelisano, riaprono l'inchiesta su una strage che, con la morte dell'ultimo imputato e una serie di assoluzioni e archiviazioni, è rimasta impunita.
I nomi di Steffens e Werner compaiono in una relazione che, poco dopo il massacro, stiló il cappellano Luigi Ghilardini. Nel documento, proveniente dall'archivio storico dell'Esercito, si afferma che i due, durante la loro prigionia dopo la disfatta della Germania, «si vantavano di aver fucilato 170 italiani che si erano arresi, lungo la strada tra Lakhitra e Farao». I due tedeschi appartenevano alla prima divisione Alpenjager (da montagna), uno faceva parte della prima compagnia del 910/o battaglione granatieri da fortezza e l'altro della prima compagnia del 909/o battaglione. Erano giá  stati sentiti nel 1965 e nel 1966 dalla procura di Dortmund, che aveva aperto un'inchiesta, poi archiviata, sui crimini della Wehrmacht a Cefalonia. Entrambi avevano negato ogni responsabilitá . Di loro si è giá  occupata anche la giustizia militare italiana, nel 1957 e nel 1960, con un nulla di fatto.
Le nuove indagini si sviluppano dall'inchiesta contro l'ex ufficiale tedesco Otmar Muhlhauser, morto nel luglio scorso nei giorni dell'udienza preliminare. Steffens e Werner sono stati interrogati recentemente alla presenza dei loro avvocati. Hanno ripetuto di essere innocenti. Per accertare le responsabilitá  il procuratore Intelisano ha avviato una rogatoria con la Germania.
(e.v.)

 

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori