News per Miccia corta

05 - 01 - 2010

Addio alla moglie di Bauman autrice di libri sulla Shoah


LONDRA - La scrittrice Janina Lewinson-Bauman, moglie del grande sociologo Zygmunt Bauman, è morta nella sua casa di Leeds, in Inghilterra, all'etá  di 83 anni. Ebrea polacca, Janina Bauman ha vissuto la drammatica esperienza del ghetto di Varsavia. Laureata in scienze sociali e politiche, ha lavorato nell'industria cinematografica, abbandonando la Polonia dopo il Sessantotto con il marito Zygmunt che del movimento studentesco era uno dei punti di riferimento. E' autrice dei libri autobiografici Inverno nel mattino. Una ragazza nel ghetto di Varsavia (il Mulino, 1994) e Un sogno di appartenenza. La mia vita nella Polonia del dopoguerra (il Mulino, 1997). In italiano è apparso anche il suo volume Shoá  (Emi, 2005).
L'autrice ha condiviso con il marito Zygmunt Bauman, 84 anni, una vita segnata dalle tragiche vicende che hanno sconvolto l'Europa con la Seconda guerra mondiale e la divisione del mondo in due blocchi. Il padre, ufficiale medico dell'esercito polacco, era scomparso nell'eccidio russo di Katyn, nella primavera del '40.
I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori