News per Miccia corta

13 - 12 - 2009

E i reduci di Lotta Continua si ritrovano grazie a Facebook

 (la Repubblica, domenica 13 dicembre 2009)

ANNA RITA CILLIS




ROMA - A riunirli ci ha pensato Facebook. Un tam tam nato sulla rete e al quale hanno aderito tra gli altri anche lo scrittore Erri De Luca, il fotografo Tano D'amico, l'attivista per i diritti dei migranti Romana Sansa, mentre Enrico Deaglio ha mandato un video messaggio. E il risultato ├Ę stato ┬źsopra a ogni aspettativa┬╗. I "reduci" di Lotta Continua - ma loro non amano definirsi tali - hanno festeggiato nel cuore del quartiere Garbatella a Roma la nascita, quarant'anni fa, del movimento che ha trascinato negli anni Settanta migliaia di ragazzi nelle piazze, sulle strade, e che ha anche dato vita a un giornale rimasto, nel bene e nel male, storico. A raccogliere l'invito, ieri, sono stati in tanti. ┬źLe adesioni sono state circa duemila┬╗, dice Fabrizio Scottoni, tra gli storici del movimento. Una festa, ┬źnulla di pi├║, dove la politica resta fuori, senza rinnegare niente di quello che ├Ę stato. Ma sono passati quarant'anni e le cose sono molto cambiate, per tutti. Oggi c'├Ę solo il piacere di incontrarsi nuovamente. C'├Ę chi non si vedeva da oltre trent'anni. Non c'├Ę nessun tipo di rimpianto, solo la voglia di non dimenticare le persone┬╗ dice Carlo Ambrosoli. L├ş, in via Passino, tra il centro sociale "La Strada" e la sezione di Sinistra Democratica, il via vai ├Ę continuo. Strette di mano, abbracci, sorrisi.
E c'├Ę chi si emoziona entrando nella sala dove ├Ę stata allestita la mostra dei video storici, che vanno avanti non-stop e di tutti i numeri del giornale ┬źdal primo all'ultimo. Li abbiamo rilegati e messi a disposizione di chi vuole vedere cosa scrivevamo, cosa pensavamo┬╗, racconta Mauro. ┬źEravamo proprio giovani┬╗, commentano tra loro due signore bionde.

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori