News per Miccia corta

16 - 11 - 2009

La Prima Linea, in prima fila al cinema

(Linkontro.info)
di Carolina Sabbatini


La locandina del filmSergio Segio torna in carcere, ma solo per fiction: nelle sale dal 20 novembre prossimo, il Comandante Sirio - tra i fondatori di Prima Linea, il gruppo armato di estrema sinistra che tra la fine degli anni "˜70 e l'inizio degli anni "˜80 mise a segno diversi attentati terroristici, rivendicando l'uso della violenza come unica via per la rivoluzione - torna a riempire le pagine dei giornali.
Condannato a trent'anni per l'omicidio del giudice Alessandrini, Segio è infatti protagonista del lungometraggio di Renato De Maria La Prima Linea, interpretato da Riccardo Scamarcio e Giovanna Mezzogiorno.

Il film - tratto liberamente dal libro Miccia Corta, una storia di Prima Linea (Derive Approdi Editore), scritto dello stesso Segio ed uscito in libreria agli inizi del mese in una nuova edizione riveduta e corretta – racconta una delle mosse piú audaci della lotta armata in Italia: l'assalto al carcere di Rovigo attraverso cui Segio e i suoi liberarono alcuni detenuti politici, tra cui Susanna Ronconi, la sua compagna.
In un flashback che ha inizio dietro le sbarre del carcere dove egli è detenuto - il film è ambientato nel 1989 – Segio, interpretato da Scamarcio, ripercorre la rocambolesca giornata del 3 gennaio 1982, in una digressione temporale che riporta alle radici ideologiche e culturali del movimento. Un movimento – secondo, per impatto sulla storia di piombo italiana, solo a quello delle Brigate Rosse - che ha lasciato ferite profonde nella coscienza del Paese, e si è rivelato, in pieno, espressione di quella degenerazione ideologica che, affondando le mani nell'utopistica aspirazione all'eguaglianza e alla libertá  dei ceti piú deboli, se le è ritrovate insanguinate, e mozze.
Al di lá  delle considerazioni ideologiche, ad ogni buon conto, varrá  la pena andare a vedere il film nei prossimi giorni in quanto, come ha sottolineato lo stesso regista in occasione della diffusione del trailer, si tratta di un film di cui tutti hanno parlato, senza che nessuno l'abbia visto.
I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori