News per Miccia corta

11 - 11 - 2009

Bondi: al film su Prima Linea niente fondi statali

(la Repubblica, mercoledí 11 novembre 2009)

 

 

 

 

ROMA - Non si placano le polemiche sul film di Renato De Maria La Prima linea con Riccardo Scamarcio nei panni del terrorista Sergio Segio, uno dei fondatori del gruppo terroristico, (la storia è tratta dal suo libro Miccia corta) e Giovanna Mezzogiorno in quelli di Susanna Ronconi. Il ministro Sandro Bondi, pur non criticando il film, invita a non utilizzare fondi pubblici per finanziarlo. «Ho avuto modo di prendere visione del film che ripercorre la tragica discesa agli inferi dei protagonisti di una triste stagione di odio e violenza», spiega il ministro per i Beni e le Attivitá  Culturali Bondi «Una narrazione attenta ai fatti, cruda, che non costituisce, a mio avviso, un'apologia del terrorismo, ma anzi contiene una netta condanna delle responsabilitá  di chi si è macchiato di orrendi delitti in nome di un'ideologia criminale». «Tuttavia» continua Bondi «ritengo personalmente che la sopravvivenza nella storia del nostro Paese di rigurgiti di violenza politica, nonché il rispetto che tutti, a partire dalle istituzioni, dobbiamo alla memoria di tutte le vittime del terrorismo, per non parlare della doverosa riservatezza che i protagonisti di quella stagione dolorosa dovrebbero mantenere, imporrebbero di non usare fondi pubblici per finanziare questo genere di film». La riunione per stanziare i fondi si terrá  il 16, il messaggio del ministro arriva forte e chiaro. 

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori