News per Miccia corta

10 - 11 - 2009

Il congedo dei partigiani

(la Repubblica, martedí 10 novembre 2009)

 

 

 

ALESSANDRA LONGO 

 

 

 

Se ne vanno in silenzio. Il 24 ottobre è morto Flavio Ghiringhelli, il 5 novembre si è spento Erminio Fraschini, nome di battaglia "Lugano". Tutti e due partigiani. Due lutti in pochi giorni. Lutti che si consumano in un'Italia sempre piú distratta, dove quotidianamente c'è qualcuno che svillaneggia i valori fondativi della Repubblica. I bollettini dell'Anpi ricordano chi erano il partigiano Flavio, con «il suo berretto da marinaio e i lunghi capelli bianchi», e il partigiano Erminio, giovane combattente nelle montagne del Basso Trentino. «Ghiri», Ghiringhelli, pittore, era tornato, dopo 60 anni, nei luoghi dove aveva sfidato i fascisti. Tutto era cambiato, la strada, i boschi. Ma un vecchio contadino gli aveva sorriso grato: «Mi ha riconosciuto subito, ricordava nome e cognome...». 

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori