News per Miccia corta

31 - 01 - 2006

Forza Italia arruola Rauti e vecchi fascisti. Articolo di Colombo



(il manifesto, 31 Gennaio 2006)

Tutti i fasci di Forza Italia

Rauti e la Fiamma con Forza Italia

Andrea Colombo

Non √® per difendere a tutti i costi i ragazzi neri delle curve e i loro infamissimi striscioni, ma come si fa a non chiedersi perch√© l`unanime scandalo che li bersaglia magicamente si dissolva quando dallo stadio si passa all`emiciclo della camera dei deputati. Silvio Berlusconi ha arruolato da poco Pino Rauti, gi√°¬† fondatore di Ordine Nuovo, poi effimero segretario del Msi anti-Fiuggi. Entusiasta del Cavaliere il nerissimo Pino contesta solo le sue posizioni pro-Israele. Posizione per molti versi comprensibile, ma dati i suoi trascorsi e i suoi numerosi scritti √® lecito chiedersi se a dettarla non sia anche un certo antisemitismo, mai dissimulato. Non vuol mandare ai forni i tifosi della Lazio e del Livorno. In compenso, ove mai la Cdl vincesse le elezioni, avrebbe voce in capitolo e qualche potere di ricatto sulle scelte di governo. E` un po` peggio dell`inalberare striscioni, per quanto criminosi, ma nessuno se ne scandalizza troppo. Passi poi per Alessandra Mussolini, che sembra considera il fascismo una questione di famiglia, ¬ęno, il nonno non me lo tocchi¬Ľ, c`√® da chiedersi per√≥ se nella sua Alternativa sociale, pur depurata dell`impresentabile Adriano Tilgher, figurino personaggi molto migliori di quelli che affollano la curva. Quanto a nazismo e antisemitismo orgogliosamente sbandierato nessuno √® secondo a Maurizio Boccacci, gi√°¬† leader dei naziskin locali, oggi figura di spicco nella Fiamma tricolore di Luca Romagnoli (sino a qualche tempo fa considerato l`¬ęerede¬Ľ di Pino Rauti, dal quale si √® poi affrancato per questioni pi√ļ di potere che d`ideologia).

L`accordo tra Forza Italia e il movimento di Romagnoli e Boccacci non √® ancora stretto. Arcore vorrebbe accorpare tutti gli eredi di Sal√≥ in un unico cartello, impresa ardua data la proverbiale litigiosit√°¬† dei suddetti eredi. Sotto banco proseguono per√≥ ben avviate trattative per far posto ai nazisti nelle liste azzurre (otto per Romagnoli, solo due per donna Alessandra secondo le quotazioni di ieri, ma la partita √® ancora tutta aperta). Certo, Arcore eserciter√°¬† il suo potere di veto, filtrer√°¬† le candidature secondo i criteri della massima presentabilit√°¬† e il semaforo verde a uno come Boccacci non lo dar√°¬† mai. Ma si tratta di un trucchetto e nulla pi√ļ. I nazisti, oltre che allo stadio, si accingono a comparire nel partito azzurro.
I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori