News per Miccia corta

17 - 06 - 2009

Il grazie di Lerner a Ivan Della Mea

(gadlerner.it)

 

di GAD LERNER


Il mio grazie a Ivan Della Mea

Sono andato al Circolo Arci Corvetto, stamattina a Milano, per salutare un'ultima volta Ivan Della Mea. Per tutta la gioventú ho cantato le sue canzoni che sono ormai una parte incancellabile di me. Gliene sono grato, cosí come gli sono grato di averci riuniti nell'afa di quel salone spoglio, con le vecchie bandiere tricolori e rosse, che fossero dei partigiani o del sindacato, restituendoci il senso di una comunitá  viva al di lá  della sua inadeguatezza politica. Ho rivisto collezionisti di sconfitte che restano peró innanzitutto persone belle, mosse da una visione del bene comune. Sensibili nel riconoscere dove stanno lo sfruttamento e l'ingiustizia, da controbattere con la rivolta e con la cultura.
Non avrebbe senso da parte mia elencare chi c'era, quanto piuttosto insistere sul valore duraturo di quella comunitá  della sinistra cui le canzoni di Ivan Della Mea hanno dato voce e memoria. Solo per un istante ha parlato Giovanna Marini, essendosi reciprocamente promessa con Ivan di evitare commemorazioni e canti l'una per l'altro. Ma quel solo istante mi ha commosso.

 

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori