News per Miccia corta

07 - 02 - 2009

Fo e Rame occupano Palazzo Marino ``Metró aperto di notte per i clochard``

(Repubblica.it)

 


Franca Rame, insieme con Dario Fo, Sergio Cusani e Sergio Segio, ha simbolicamente occupato la portineria di Palazzo Marino nella vana attesa di essere accolta dal vicesindaco di Milano, Riccardo De Corato

"Vorremo suggerirle, per cortesia, di aprire la metropolitana anche di notte. Giá  sono morte nove persone di freddo. Cosí hanno fatto in Francia e in Spagna. Vogliamo essere sempre gli ultimi, indifferenti alla sopravvivenza dei cittadini? Forza, un atto di coraggio e generositá , che non costa niente". E' il testo del biglietto scritto da Franca Rame al vicesindaco di Milano, Riccardo De Corato, per invitare il Comune a lasciare le fermate delle metropolitane aperte di notte cosí da poter essere luogo dove i clochard possano rifugiarsi dal freddo.

GUARDA Le immagini

Franca Rame, insieme con Dario Fo, Sergio Cusani e Sergio Segio, ha simbolicamente occupato la portineria di Palazzo Marino nella vana attesa di essere accolta dal vicesindaco. Con loro anche alcuni dei promotori dell'appello "Basta con il crimine dell'indifferenza", che ha raccolto a giá  260 adesioni fra cui quella di Cristiano De Andrè, Dori Grezzi, Moni Ovaia, Bebo Storti, Lella Costa, Eugenio Finardi. Durissima l'accusa al Comune rivolta da Franca Rame: Questa nostra sindachessa dovrebbe avere il desiderio di passare alla storia ma non come uno dei peggiori sindaci che Milano abbia mai avuto. Una donna con un po' di coraggio aiuterebbe questa gente lasciando aperte le metropolitane di notte. Stiamo mettendo insieme un gruppo di persone per comprare alcuni capannoni dove ospitare i senza fissa dimora, per dargli un tetto perché non muoiano di freddo. Chiediamo a chi ci vuole aiutare di contattarci per far parte del comitato che dovrá  poi gestire i capannoni alla mail noindifferenza@dirittiglobali.it".

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori