News per Miccia corta

02 - 12 - 2005

Per Gabriele Grimaldi. Una poesia e un ricordo di Ivan della Mea



Per Gabriele Grimaldi

Ho saputo oggi
del tuo giovedí Gabriele
– un tempo ti tenni per mano,
un tempo giocammo e si rise –
amavi i colori
e un colore avevi per tutto ció che vive
per tutto ció che è vita
Ti volevi libero
e libero di liberare
hai lottato sempre
partigiano senza se
combattente senza ma
irriducibile ti hanno detto
ma non potevi ridurre te stesso
la tua mente
il tuo cuore
Ti hanno chiuso ai colori
del mondo
e tu vivevi dei tuoi colori
una donna un figlio una madre un fratello
poi, a cinquantunanni
ti uccide il tumore
che è nero come la morte
che è nero come il fascismo.
Gabriele di vita
Gabriele dell'arte
addio

Ivan della Mea



I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori