News per Miccia corta

17 - 11 - 2005

Revisionismi: stele per Ciccio Franco, leader dei ``Boia chi molla``

STELE IN RICORDO LEADER RIVOLTA DI REGGIO, CICCIO FRANCO

REGGIO CALABRIA, 16 NOV - Una stele in ricordo del senatore Ciccio Franco, leader della ``rivolta di Reggio Calabria``, i moti scoppiati nel `70 per il capoluogo di regione, morto 14 anni fa, e` stata scoperta stasera dal sindaco della citta`, Giuseppe Scopelliti.
Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il prefetto di Reggio, Luigi De Sena, il sottosegretario alla Giustizia, Giuseppe Valentino, il presidente della provincia, Pietro Fuda e esponenti politici cittadini. Non ha partecipato, invece, la vedova del senatore, Elsa Caminiti, che ha pero` inviato un messaggio letto dal nipote Antonio Franco, attuale assessore provinciale di An. ``Non saro` presente alla cerimonia - ha scritto, tra l` altro, la vedova - Verrei sopraffatta dalla commozione, riservandomi di andare ad omaggiare questo storico luogo per piangere con orgoglio e dolore, in una qualunque sera e da sola``.
Al termine della cerimonia, Scopelliti, dando seguito ad una delibera di giunta del 14 luglio scorso, ha anche intitolato l` arena posta sul lungomare cittadino che da oggi assume la denominazione di Anfiteatro Ciccio Franco.
``Era giusto e doveroso - ha sostenuto Scopelliti - tributare un riconoscimento ad un uomo che ha offerto un fortissimo tributo alla citta` di Reggio Calabria e ai suoi concittadini, facendosi interprete dei loro sentimenti. Anche oggi si avverte la grande difficolta` di una citta` che, purtroppo, non e` stata accontenta, in altri tempi, nelle sue legittime istanze. Cosi` come, si avverte il vuoto lasciato da Ciccio Franco, il quale e` stato un grande leader, capace di coagulare interno a se` intere generazioni, sia come sindacalista e politico che quale uomo onesto capace di scendere in piazza e soffrire per difendere questa citta```.
``Questo tributo alla memoria del sen. Franco - ha concluso Scopelliti - rappresenta il riconoscimento ufficiale di un importante avvenimento storico, che ha segnato la nostra citta` e che non va dimenticato, poiche` la storia va scritta per come e` avvenuta``.
(ANSA)
I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori