News per Miccia corta

09 - 10 - 2008

SEGIO DIFENDE IL FILM SU ``PRIMA LINEA``

 

 

(La Stampa, 9 ottobre 2008)

 



Sergio Segio, l'ex terrorista di Prima Linea, difende il film di Renato De Maria sugli anni di piombo tratto da Miccia corta, il suo libro-testimonianza: «Il nuovo rinvio nella decisione sul film da parte della Commissione per la cinematografia è motivato, da quanto leggo, dalla "necessitá  che venga consegnata ai commissari una nuova stesura della sceneggiatura" da cui emerga "una netta condanna" dei fenomeni di terrorismo di cui è stata teatro l'Italia. Non ho titolo diretto per parlare del film e della sceneggiatura, ma posso assicurare che, se si avesse la pazienza di leggere i miei libri, sarebbe facilmente riscontrabile una radicale condanna in questo senso.

Spiace che alcuni commentatori preferiscano fermarsi al titolo o al risvolto di copertina. Questa materia è cosi tragica, oltre che cosí intrecciata con la storia politica e con il conflitto sociale di questo paese che meriterebbe un serio approfondimento. Ma ancora troppe persone hanno interesse a che degli anni di piombo non si parli piú, non si cerchino veritá  piú nitide e ulteriori elementi di comprensione. A troppi, anche ad attori istituzionali e politici dell'epoca, conviene che tutto venga malamente archiviato, rimosso, censurato». E gli autori assicurano: «Il copione resterá  quello attuale: un copione forte, responsabile, equilibrato».

I libri sono acquistabili in libreria o presso i rispettivi editori